Tra le Guerre

Nell’autunno del 1919, immediatamente dopo l’annessione dell’Alto Adige al Regno d’Italia, venne fondata la “Federazione di revisione delle associazioni Raiffeisen e cooperative agricole di Bolzano”. Nel 1935, quest’organizzazione venne sciolta dal governo fascista: ebbe così inizio una fase di declino, sicuramente il periodo più nero per il cooperativismo altoatesino.

 

Ricostruzione

Immediatamente dopo la fine della Seconda Guerra Mondiale, prese il via la ricostruzione: a inizio del 1946 vennero ricostituite la “Federazione principale delle società cooperative agricole” e la “Federazione delle Casse Raiffeisen”.
In seguito all’approvazione della legge regionale n. 7 del 1954, nello stesso anno, venne fondata la “Federazione provinciale delle società cooperative agricole altoatesine”.

 

Rete

Nel 1960, dalla fusione della Federazione delle Casse Raiffeisen e della Federazione provinciale delle società cooperative agricole altoatesine, ebbe origine la “Federazione Cooperative Raiffeisen dell’Alto Adige”, che adotterà il nuovo simbolo a cuspide quale marchio ufficiale per se e per le cooperative aderenti. Nel 1968 venne inaugurata ufficialmente la Raiffeisenhaus di Bolzano che, da allora, costituisce il centro nevralgico della rete di successo e in costante crescita del Sistema Raiffeisen Alto Adige.

 

Il simbolo a cuspide

Il logo delle cooperative Raiffeisen dell’Alto Adige è un simbolo a cuspide con due teste di cavallo stilizzate. Insieme alla scritta “Raiffeisen” rappresenta i valori fondanti della Federazione Raiffeisen, ossia tradizione e radicamento al territorio. Il logo è un marchio registrato e protetto a livello internazionale. Le cooperative socie della Federazione Raiffeisen sono autorizzate a utilizzare il simbolo a cuspide previa approvazione del Consiglio di Amministrazione della Federazione.

 

Le origini del simbolo

Le origini del simbolo risalgono al 13 febbraio 1930, giorno in cui a Berlino venne fondato il “Reichsverband der deutschen landwirtschaftlichen Genossenschaften-Raiffeisen” (Federazione delle società cooperative agricole tedesche Raiffeisen). Questa data segnò la fusione di due organizzazioni cooperative, quella di Friedrich Wilhelm Raiffeisen e quella di Karl Friedrich Wilhelm Haas, che fino ad allora si erano sviluppate individualmente.

 

Le teste di cavallo nel corso degli anni

Con il passare degli anni il simbolo a cuspide è stato adeguato allo Zeitgeist (lo spirito dei tempi) ma, nonostante le diverse colorazioni, dimensioni e forme, le due barre incrociate con le teste di cavallo accomunano tutte le cooperative Raiffeisen del mondo.