News

Nuovo sistema d’elaborazione dati per la Vi.P

Il team di progetto del RIS: Florian Thaler, Marco Schwarz, Doris Gasslitter (Direttrice di progetto), Josef Wielander (Direttore generale di VI.P), Alberta Egger (Responsabile reparto informatica) e Michaela Preindl.

Dal 1° agosto le attività di vendita delle nove cooperative frutticole della Val Venosta verranno coordinate centralmente con un gestionale ideato dal reparto informatica della Federazione Raiffeisen.

Vi.P (Cooperativa sociale agricola produttori della Val Venosta), con sede amministrativa a Laces, è costituita da otto cooperative frutticole e un consorzio produttori di fragole della Val Martello, che nel 2005 hanno fornito ben 245.000 tonnellate di frutta, pari al 30% della produzione altoatesina.

Un nuovo concetto commerciale
Alla fine dello scorso anno, tali cooperative hanno deciso all’unanimità di adottare un nuovo concetto commerciale che prevede, tra le altre cose, vendita e servizio clienti centralizzati. Se, fino ad ora, ogni singolo direttore era responsabile della commercializzazione della sua merce, ora può disporre dei prodotti di tutta la Val Venosta, la cui vendita è gestita dalla centrale Vi.P. “Ciò significa uniformare l’immagine sul mercato e rafforzare le potenzialità di trattativa con i clienti di grandi dimensioni”, ha affermato il direttore generale Josef Wielander.

Nuovi processi aziendali
Il programma gestionale, che ha reso possibile la riorganizzazione centralizzata degli interi processi aziendali, dalla raccolta degli ordini alla fatturazione, fino alla liquidazione dei vari consorzi, è stato fornito dal reparto informatica della Federazione Raiffeisen Raiffeisen Informations System (RIS). In questo frangente sono stati istituiti dei gruppi di progetto composti da responsabili di settore, gerenti e contabili di Vi.P. “Ciò ci ha consentito di non tralasciare alcun aspetto relativo alla soddisfazione delle esigenze degli utenti”, ha affermato Doris Gasslitter, Direttrice di progetto di RIS presso la Federazione Raiffeisen.

Un’ottima collaborazion

Particolarmente vantaggioso si è rivelato il fatto che l’intera Val Venosta, già dal 2000, sta lavorando con i programmi RIS. “Negli ultimi anni la collaborazione è stata ottima“, ha confermato Wielander. E altrettanto efficiente è il nuovo modello di vendita. La merce ordinata viene consegnata dalle singole cooperative a Vi.P che funge da interlocutore unico per i clienti e che ha anche il compito di emettere la fattura. Un modello, questo, che può davvero fare scuola!

vai all'archivio