News

Onorificenza per Johann Lesina Debiasi

Il presidente Karl Johann Bernhart, il premiato Johann Lesina Debiasi e Andreas Mair am Tinkhof.

In occasione dell’assemblea generale della Cassa Raiffeisen Ciardes, è stata conferita l’onorificenza Raiffeisen in bronzo a Johann Lesina Debiasi, che ne è stato sindaco per molti anni. Sempre in questa cornice, è stato illustrato il bilancio positivo dell’esercizio 2008.

Johann Lesina Debiasi, agricoltore di maso “Hochhueb” a Ciardes, è stato membro effettivo del consiglio di vigilanza della Cassa Raiffeisen dal 1971 al 1977 e dal 1979 al 2007. “Durante questi 34 anni, Johann Lesina Debiasi s’è impegnato in modo esemplare per il bene della Cassa Raiffeisen”, ha riferito Andreas Mair am Tinkhof, direttore del reparto economia bancaria presso la Federazione Raiffeisen.

Meriti per il cooperativismo

Mair am Tinkhof ha consegnato a Lesina Debiasi l’onorificenza in bronzo conferitagli dalla Federazione Raiffeisen per i suoi meriti a favore del cooperativismo. Oltre alla sua attività presso la Cassa Raiffeisen, Lesina Debiasi è stato membro del consiglio di vigilanza di quella che all’epoca era la Cooperativa di frutticoltori UVO, dal 1974 al 1977, e del suo CdA, dal 1986 al 1995. Il frutticoltore e viticoltore, nonché allevatore di ovini e apicoltore, è anche cofondatore dell’Associazione della coltura vinicola della Val Venosta.

Bilancio positivo

I membri della Cassa Raiffeisen Ciardes avevano già precedentemente approvato un bilancio positivo: i depositi diretti della clientela hanno registrato un incremento del 12,4% circa, sfiorando i 78,8 milioni d’euro, i prestiti hanno raggiunto i 59 milioni d’euro, l’attivo ammonta a 101 milioni d’euro e la quota del capitale proprio a 16,8 milioni d’euro. A fine anno, la Cassa Raiffeisen annoverava tra le sue fila 20 collaboratori e 658 soci.

vai all'archivio