News

I 60 anni del Centro Latte di Brunico

Il presidente di Senni Helmut Rainalter: “I pionieri della cooperativa hanno agito con lungimiranza”.

A settembre, la latteria sociale Senni di Brunico ha festeggiato i 60 anni dalla sua costituzione: fondata nel dopoguerra, nel 1997 è entrata a far parte del consorzio lattiero-caseario Milkon. Una storia di successo.

La data di fondazione, avvenuta per mano di soli 28 agricoltori, è il 20 aprile 1949. All’inizio, venivano consegnati quotidianamente circa 2.000 litri di latte fresco. A dicembre del 1953 iniziò a operare la prima azienda di lavorazione del latte, nel centro di Brunico, cui seguì l’apertura di numerose latterie. All’epoca, una vacca produceva mediamente 470 litri di latte all’anno, mentre dieci anni dopo tale quantità era salita a 2.350 e oggi supera i 7.000 litri.

Un’attività di successo
A causa del costante incremento delle consegne di latte, nel 1969, la cooperativa si vide costretta a costruire uno stabilimento di lavorazione più grande, potendo così proporre ai propri clienti una maggiore gamma di prodotti lattieri, da allora commercializzati con il nome “Senni”.
Nel suo discorso commemorativo, il presidente di Senni Helmut Rainalter ha voluto ringraziare tutti i dipendenti, i fornitori e i partner per l’attività svolta, sottolineando in particolare la straordinaria opera di sviluppo portata a termine da Haymo von Grebmer, a lungo presidente della cooperativa.

Un passo importante
Nel 1997, il Centro Latte di Brunico, insieme a Mila e alla Latteria sociale di Burgusio, ha costituito Milkon Alto Adige, una cooperativa di secondo grado, che oggi lavora e commercializza più del 60 percento del latte altoatesino. “In retrospettiva, è stata una decisione lungimirante”, ha affermato Rainalter. Il presidente della giunta provinciale Luis Durnwalder ha avuto parole di lode per i fondatori della cooperativa, ribadendo che, proprio in tempi difficili, è importante volgere lo sguardo al futuro.

Un sistema solido

L’assessore provinciale Hans Berger ha ribadito che il sistema cooperativo, fino ad oggi, ha garantito una solida base vitale agli agricoltori altoatesini, mentre Heiner Nicolussi-Leck, presidente della Federazione Raiffeisen, ha sottolineato il significato delle strutture cooperative nella nostra Provincia. “Senni è la colonna portante di Milkon”, ha aggiunto Robert Zampieri, direttore di Milkon.

Un’azienda moderna
Negli stabilimenti di Brunico, ogni anno vengono lavorati 95 milioni di litri di latte, che danno origine a diversi prodotti, dai formaggi da taglio a quelli a pasta dura fino al mascarpone. Inoltre, vengono prodotti panna e formaggi freschi, nonché le varietà più famose quali Stelvio DOP, Dolomitenkönig, Pustertaler, Marienberger Bergkäse, Ortles o Formaggio al vino Lagrein. Migliaia di persone sfruttano la “Giornata porte aperte” per visitare l’azienda e degustare le specialità casearie.

Il Centro latte Senni in cifre

Membri                                                    1297
Dipendenti                                               100
Conferimenti annuali                                95 mio. l
Conferimenti giornalieri                            300.000 l
Produzione di mascarpone                      4200 t
Produzione di formaggi da taglio              4000 t
Investimenti effettuati negli ultimi 5 anni   8 mio. euro

vai all'archivio