News

Il bilancio dell’Associazione di mutuo soccorso e il nuovo Presidente Werner Pedoth

In Alto Adige 15 bambini si ammalano di tumore ogni anno

L’esplosione dei costi nei servizi sanitari dimostra che, in caso di malattia, è sempre più importante disporre di una buona copertura finanziaria. Le prestazioni finanziarie a lungo termine per gli impiegati del Sistema Raiffeisen sono garantite dall’Associazione di mutuo soccorso (WKV).

In occasione dell’assemblea generale, svoltasi a metà maggio presso la Raiffeisenhaus di Bolzano, il Presidente Christian Tanner ha potuto presentare un bilancio equilibrato, con un disavanzo di 202.000 euro. Il servizio assicurativo Raiffeisen ha evaso 3.087 pratiche di sinistro (oltre 5.000 casi singoli), per cui sono stati liquidatti 862.000 euro. Il WKV conta 2.234 soci, 237 familiari a carico, 2.051 bambini e 40 collaboratori in pensione, che fanno ricorso alle sue prestazioni.

Più prestazioni
Nel 2006, è stato ampliato il pacchetto delle prestazioni, che ora comprende, tra l’altro, un “check-up” preventivo per i bambini e una convenzione con la clinica privata di Bolzano “Dr. Paolo Bonvicini” per servizi di radiologia e diagnostica. Inoltre, un contratto con i dentisti garantisce prezzi ridotti per le cure dentarie e i trattamenti d’ortodonzia.
In futuro, il WKV dovrà orientarsi sempre più alla copertura di danni alla salute di maggiore gravità, per contenere i rischi esistenziali e finanziari, ha riferito Tanner. Attualmente, grazie a un fondo speciale, l’associazione può intervenire prontamente nei casi sanitari più gravi.

Tumore tabù
In occasione dell’assemblea generale, la Presidentessa Renate Mühlögger-Tschager ha parlato dell’attività dell’Associazione per i bambini con tumore “Peter Pan”: “Ogni anno, in Alto Adige, abbiamo circa 15 nuovi pazienti malati di cancro”. Il compito dell’Associazione di volontari è stare accanto alle famiglie, offrendo aiuti finanziari, consigli e assistenza. La leucemia e il tumore al cervello sono i più frequenti e, nella maggior parte dei casi, i bambini non hanno più di 4 anni, ma anche se, purtroppo, il cancro è ancora un tabù, almeno tre su cinque possono essere guariti.

Nuovi organi collegiali
Sempre in occasione dell’assemblea generale, sono stati nominati anche i nuovi organi collegiali. Per i prossimi 3 anni, Christian Tanner, Paul Gasser, Robert Nicolussi, Peter Gius per i datori di lavoro, Werner Pedoth, Mauro Bazzanella, Peter Werth e Helmut Bachmayer come rappresentanti dei lavoratori faranno parte del Consiglio d’Amministrazione. Secondo il principio della rotazione delle cariche, Werner Pedoth dei lavoratori sarà alla presidenza per i prossimi 3 anni.

vai all'archivio