Uomini e donne per e con la Federazione

In questa sede desideriamo presentarvi le personalità che gestiscono la Federazione Raiffeisen, vi collaborano o lavorano a stretto contatto, svolgendo svariate funzioni al suo interno.
Gli intervistati vi racconteranno la loro attività all’interno della Federazione, ma non solo. Queste pagine saranno costantemente aggiornate con nuovi contributi, quindi tornate spesso a trovarci.


Karl Heinz Weger

“Vivere e condividere tutti i giorni l’idea cooperativa”

 

L’area Cooperative di produzione e di servizi, relativamente nuova all’interno della Federazione, da gennaio 2013 a fine anno 2017 era guidata dal dott. Karl Heinz Weger. Nato nel 1966 a Cortaccia, nella Bassa Atesina, dopo essersi diplomato alla scuola agraria di Ora, ha frequentato l’Università di scienze agrarie (BOKU) a Vienna e, per lungo tempo, ha operato in seno alla Federazione Raiffeisen come revisore.


Federazione Raiffeisen. Qual è il compito principale dell’area?

Karl Heinz Weger. Offrire consulenza e assistenza alle cooperative aderenti alla Federazione. A causa della varietà e dell’elevato numero di società operanti nell’ambito della produzione e dei servizi, le mansioni sono molto diversificate. In particolare, è importante che i servizi di consulenza siano obiettivi e orientati alle soluzioni, oltre a essere compatibili con la forma societaria della cooperativa.

Cosa offre il Suo reparto alle cooperative in fase di nascita?

Lo sportello per la fondazione di cooperative StartUP, insediato nella nostra area, offre supporto a tutti i soggetti interessati alla costituzione di una società cooperativa, proponendo una vasta gamma di servizi che spazia dall’elaborazione del concept economico fino all’individuazione del finanziamento adeguato. Naturalmente, tra gli altri obiettivi c’è anche la promozione del pensiero cooperativo poiché, proprio in quest’epoca, principi quali aiuto solidaristico, autogestione e responsabilità individuale sono tornati in auge e offrono una risposta alle nuove esigenze della società e del mondo economico.

Cosa apprezza particolarmente della sua attività?

Il coordinamento di collaboratori e lo sviluppo di un team di consulenti qualificati rappresentano due sfide interessanti e ricche di responsabilità, che sono lieto di affrontare. Ciò che amo particolarmente del mio lavoro è la possibilità di vivere e condividere quotidianamente il pensiero cooperativo. È interessante che, già durante i miei studi a Vienna, avevo seriamente preso in considerazione l’idea di fare una tesi sul cooperativismo. All’epoca, ero ancora molto lontano dall’universo Raiffeisen e c’è voluto parecchio prima che il cerchio si chiudesse. Ma oggi, con la mia occupazione attuale, sono tornato proprio laddove i miei interessi ruotavano già molti anni fa.