Uomini e donne per e con la Federazione

In questa sede desideriamo presentarvi le personalità che gestiscono la Federazione Raiffeisen, vi collaborano o lavorano a stretto contatto, svolgendo svariate funzioni al suo interno.
Gli intervistati vi racconteranno la loro attività all’interno della Federazione, ma non solo. Queste pagine saranno costantemente aggiornate con nuovi contributi, quindi tornate spesso a trovarci.


Edmund Schöpf

Vice responsabile Unità Organizzativa Sviluppo software

“Sono sempre aperto alle novità e ai cambiamenti”

Edmund Schöpf è nativo di Merano, dove ha frequentato l’istituto tecnico commerciale, completando gli studi universitari in informatica a Milano. Dal 1989 lavora per la Federazione Raiffeisen, nel reparto Sviluppo software bancario: nella sua funzione di responsabile progetto, è competente per diversi ambiti, come l’applicativo Raiffeisen Online Banking. Tra le altre cose, ha contribuito in misura decisiva allo sviluppo della Raiffeisen App e alla rielaborazione dell’applicativo bancario M3.

Fed. Raiffeisen:  Quali campi comprende lo Sviluppo software bancario all’interno della Federazione Raiffeisen?

Questo settore è molto ampio. Sviluppiamo applicativi tecnologici, sia per le Casse Raiffeisen sia per i loro clienti, coprendo così ogni ambito dell’attività bancaria. Si spazia dagli applicativi utilizzati allo sportello per la gestione dei prodotti, come fidi, titoli, conti correnti, ecc., fino a quelli più utilizzati e apprezzati dai clienti, come Raiffeisen Online Banking (ROL), Trading Online (RTO) e Raiffeisen App.

Quanto conta, in questo contesto, il controllo qualità sistematico?

Essendo corresponsabili della “moneta elettronica” delle banche e dei loro clienti, il controllo qualità gioca un ruolo essenziale. La certificazione PCI e ISAE 3402 di Raiffeisen Servizi Informativi impone, nello sviluppo del software, la massima attenzione e lo scrupoloso rispetto delle fasi procedurali previste (analisi, design, implementazione, test, ecc.). Inoltre, i programmi da noi sviluppati vengono testati automaticamente ogni giorno, così da verificare la presenza di eventuali errori o lacune relative alla sicurezza all’interno dei codici. L’obiettivo garantire un’elevata qualità dei nostri applicativi software, perfezionandoli ulteriormente a beneficio dei nostri clienti.

Quali sono i tuoi compiti principali? Quali aspetti ami di più del tuo lavoro?

Negli anni passati mi sono occupato prevalentemente dello sviluppo dell’Online Banking e dell’Online Trading, mentre attualmente sto lavorando a una nuova versione dell’applicazione per gli sportelli. Si tratta di un compito molto impegnativo, poiché interessa l’intera operatività bancaria.

Ciò che mi è sempre piaciuto del mio lavoro è il fatto di dover affrontare tutti i giorni nuove sfide, per le quali esistono soluzioni differenti. Inoltre, trovo appassionante e stimolante operare con tecnologie IT all’avanguardia, poiché la Federazione Raiffeisen impiega gli strumenti hardware e software più conosciuti e moderni. Essendo un vero appassionato di questa materia, ho così la possibilità di lavorare con i miei “giocattoli” preferiti.

Parliamo di Edi nel tempo libero: quali sono i tuoi passatempi e come riesci a compensare le fatiche lavorative?

Nel mio tempo libero amo giocare a calcio e andare a sciare, due attività che mi consentono di “staccare la spina”. Anche in questo campo, come sul lavoro, sono molto ambizioso e non riesco a mollare fino a quando non ho raggiunto gli obiettivi che mi sono prefissato.
Negli ultimi anni mi sono dedicato anche alla produzione di vino, con lo scopo d’incrementare costantemente la qualità dei miei nettari. Naturalmente, quando un’annata non riesce come vorrei, la delusione è enorme. Ma, come recita il titolo di un libro, “La pazienza porta rose”, anche se, nel mio caso, si tratta di buoni vini!